L’assessore Tosi ha risposto in Consiglio ad una interrogazione di Rostovi (Ncd-FdI-An) --Comunicato stampa n.179 del 4/7/2015

Nel corso della seduta del Consiglio comunale di Carpi di giovedì 2 luglio l’assessore ai Lavori pubblici Simone Tosi ha risposto ad una interrogazione del consigliere Cristian Rostovi (Ncd-FdI-An) in merito al campo di calcio in materiale sintetico inserito nel programma triennale degli investimenti 2015-2017 dell’amministrazione: questo dovrebbe essere realizzato nel 2015, al costo di 1 milione di euro e in project financing. “Esiste un privato – ha spiegato Rostovi leggendo in aula la sua interrogazione - che si è detto disponibile a realizzarlo, l’area è stata trovata, i tempi sono però stretti: è vero che si parla dell’inizio dei lavori per l’estate prossima? Qual è lo stato di avanzamento del progetto e quando sarà pronto il campo?”

“Le risorse per questo intervento sono state inserite nel piano delle opere 2015-2017 per un valore stimato di 1 milione, come project financing finanziato con contributo esterno al Bilancio per il totale dell’importo. Le modalità per procedere alla realizzazione di questa importante opera – ha replicato Tosi - come previsto dalle norme prevedono che i soggetti privati interessati, per darne attuazione, debbano presentare un ‘progetto preliminare’, con relativo ‘piano economico-finanziario’: questi documenti dovranno essere poi approvati dalla Giunta comunale. Successivamente andrà predisposta una gara per l’aggiudicazione dei lavori e della gestione del campo. Le procedure previste dalle norme ci fanno dire che per l’aggiudicazione ci vorranno almeno sei mesi, ai quali a stima si potrebbero aggiungere almeno altri tre mesi per la realizzazione dell’opera. Ad oggi abbiamo avuto notizia di alcuni soggetti interessati, ma nessun progetto con relativo piano economico-finanziario ci è stato presentato. Il nostro obiettivo è quello di avviare il meccanismo il prima possibile, in modo da poter dotare la nostra città di questo impianto sportivo, ma l’innesco dipende dalla volontà dei privati”.