Cos'è, come funziona, come partecipare

Il Servizio Civile: da Nazionale diventa Universale
Con il Dlgs. 6 marzo 2017, n. 40, il servizio civile diventa universale e punta ad accogliere tutte le richieste di partecipazione da parte dei giovani che, per scelta volontaria, intendono fare un’esperienza di grande valore formativo e civile, in grado anche di dare loro competenze utili per l’immissione nel mondo del lavoro. 

Il Servizio Civile Nazionale opera nel rispetto dei principi della solidarietà, della partecipazione, dell’inclusione e dell’ utilità sociale nei servizi resi, anche a vantaggio di un potenziamento dell’occupazione giovanile. Le aree di intervento del Servizio Civile Nazionale sono:
- ambiente
- assistenza
- educazione e promozione culturale
- patrimonio artistico e culturale
- protezione civile
- servizio civile all'estero.
Il servizio civile ha una durata annuale (12 mesi) e prevede almeno 30 ore settimanali di attività articolate su 5 o 6 giorni. Nell’anno si ha diritto 20 giorni di permesso e 15 di malattia
durante il servizio è prevista un’indennità mensile di € 433.80 netti. Per partecipare alla selezione l’aspirante volontario deve scegliere un unico progetto per bando:
Le singole schede di progetto sono esclusivamente consultabili sul sito dell’Ente e la domanda di partecipazione, che deve essere redatta utilizzando gli appositi moduli allegati al bando stesso. 
La domanda deve essere presentata all’Ente che realizza il progetto, contenere il nome del progetto prescelto, essere corredata, di titoli di studio, titoli professionali, documenti attestanti esperienze lavorative svolte ecc ecc

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE
- età compresa tra i 18 e i 29 anni non compiuti (28 anni e 364 giorni)
- cittadinanza dell'Unione Europea o extra-europea in possesso di regolare permesso di soggiorno
- non aver riportato condanna anche non definitiva
- I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.
Non possono presentare domanda i giovani che:
- già prestano o abbiano prestato servizio civile in qualità di volontari ai sensi della legge n. 64/2001, ovvero abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, nonchè coloro che alla data di presentazione del bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale per l'attuazione del programma europeo Garanzia Giovani;
- abbiano in corso con l'ente che realizza il progetto o nell’anno precedente abbiano avuto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo
Pena l'esclusione, è possibile presentare domanda solo per un progetto.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI
Coordinamento Provinciale Enti di Servizio Civile - Copresc di Modena
c/o Palazzo municipale del Comune di Modena 3° piano Piazza Grande 17 Modena
Tel. 059/2032814 - 059/2032960 - Whatsapp: 335/7492675
Orari Sportello Informativo: Lunedì e Giovedì: dalle 10.00 alle 15.00 orario continuato
Martedì, Mercoledì  e Venerdì: dalle 10.00 alle 13.00  
copresc @comune.modena.it
www.coprescmodena.it